Ansonica Bucce IGT 2007

La prima bottiglia aperta per il tasting panel di Poggio Argentiera è stata l’Ansonica Bucce IGT 2007.
Un piatto di uova al pomodoro è stato l’accompagnamento per questo vino assolutamente piacevole e abbastanza facile. Al naso non si è rilevato particolarmente interessante ma al palato le cose sono cambiate radicalmente, facendomi trovare un vino sorprendente e molto gradevole. Una vera sorpresa soprattutto confrontandolo con il ricordo di un Insolia siciliano che avevo bevuto da poco. Una buona persistenza è la gradevole sorpresa finale.
Seguendo il consiglio di Gianpaolo, ho finito la bottiglia il giorno successivo abbassandone un po’ la temperatura, (circa a 10 gradi) e devo dire che è stato un ottimo aperitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.