Astraio

AstraioCon colpevole ritardo pubblico queste righe che per fortuna mi ero annotato sulla moleskine subito dopo aver bevuto la bottiglia che Francesco Zonin mi ha fatto recapitare.
Un vitigno, il Viogner, che mancava quasi completamente dalle mie conoscenze se non per una fugace e anonima bottiglia siciliana che non mi lasciò particolari ricordi.
Questo Astraio della Tenuta Rocca di Montemassi invece resta ben impresso sia per i piacevolissimi profumi che salgono al naso, sia per il gusto che arriva in bocca anche se qui sembra mancare di un po’ di forza. La sensazione complessiva è comunque estremamente piacevole tanto da renderne opportuno l’acquisto per riassaggiarlo tra un po’. magari direttamente in cantina.
Grazie Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.